Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso


Booking di:: Redazione Just Italy
Contatta: Redazione Just Italy (Ste FStyle Image)
Scrivi a: Redazione Just Italy (Ste FStyle Image)
  • Nome

  • Cognome

  • Email

  • Cellulare

  • Provincia

  • Richiesta

  • Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.

  •  


Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso

Cibo del buonumore: tanti i cibi capaci di dare piacere, anestetizzare il dolore e ricacciare indietro le lacrime.. Il più noto? Il cioccolato! «Non c’è al mondo altra metafisica che i cioccolatini», mette in versi Fernando Pessoa, è risaputo che scioglierli nel palato renda più felici.

Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso.
Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso.

Sarà la sua fama da comfort food, derivata dalla sua dolcezza “confortevole” ma non è solo una percezione: il cioccolato contiene infatti triptofano e ferro, importantissimi per attivare il mood positivo. Il triptofano è un aminoacido essenziale per produrre la serotonina, il “messaggero chimico” che viaggia attraverso i nostri neuroni e migliora la diposizione d’animo, non per nulla è detto neurotrasmettitore della felicità. Dal ferro invece, l’organismo estrae la dopamina, molecola dell’euforia. Il cioccolato dona anche carboidrati e vitamine del gruppo B, che facilitano l’assorbimento del triptofano, oltre ad una piccola carica di stimolanti del sistema nervoso (caffeina e teobromina).

Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso.
Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso.

Nel mood del “buonumore da cibo” quindi, quel che mangiamo è connesso al modo in cui ci sentiamo per un fatto soprattutto chimico. Molteplici sono gli alimenti che influenzano i nostri sorrisi: alcuni effetti derivano appunto dalla chimica; altri dalla gradevolezza del sapore in sé, dalla beatitudine del palato; altri ancora si collegano al significato culturale e sociale che un boccone incarna, pensiamo al profumo delle lasagne della nonna, o al «pezzetto di madeleine» che evoca Marcel Proust nella sua Recherche.

Cibo del buonumore: la madeleine di Marcel Proust.
Cibo del buonumore: la madeleine di Marcel Proust.

Anche se una dieta scientifica del buonumore non è stata ancora messa a punto, due-tre quadratini al giorno di una tavoletta, fondente almeno al 70% per essere davvero salutare, rappresenta un integratore naturale per la gioia di vivere, per l’apparato cardiovascolare e la memoria.

Buonumore da cibo. Il mood della positività e la chimica: noi siamo quel che mangiamo! Carboidrati, zuccheri e minerali per star bene.

E se da una dieta priva di triptofano derivano irritabilità, rabbia e depressione, scopriamo insieme da quali alimenti assorbirlo oltre che dal cioccolato: latte e latticini, pollo e tacchino, pesce, e fonti veg, quali legumi e frutta a guscio (noci e arachidi, la cui porzione giornaliera è al massimo di 30 gr).

 

Cibo del buonumore: noi siamo quel che mangiamo! Carboidrati, zuccheri e minerali per star bene.
Cibo del buonumore: noi siamo quel che mangiamo! Carboidrati, zuccheri e minerali per star bene.

Il triptofano è anche legato alla melatonina, ormone che regola i nostri orologi biologici e grazie al quale ci addormentiamo e, quando si passa una notte serena, la giornata scorre meglio, si sa. L’aminoacido riesce a raggiungere con più facilità il cervello, se si assumono alimenti ricchi di carboidrati. Le fonti più sane di carboidrati sono i cereali integrali e i loro derivati come la pasta, la frutta, i legumi, le verdure.

Non dimentichiamo infine che non avere abbastanza zuccheri nel sangue (ipoglicemia) fa sentire deboli, stanchi e confusi. È quindi il glucosio ad assicurare concentrazione e vigilanza.

Cibo del buonumore: il glucosio assicura concentrazione e vigilanza.
Cibo del buonumore: il glucosio assicura concentrazione e vigilanza.

I minerali, non sono meno indispensabili per il sorriso. Tra essi, il selenio è disciolto nell’acqua che beviamo, ed abbondante nei semi di girasole e nelle patate arricchite. Il magnesio, che il corpo impiega nella produzione di energia, e la cui quantità insufficiente provoca insonnia, agitazione, nervosismo ed ansia, è fagocitato dallo stress cronico. Tra le fonti più generose ci sono le mandorle, gli anacardi e le arachidi, gli spinaci, i legumi, i cereali integrali.

Buonumore da cibo. Il mood della positività e i cibi da scegliere per attivarlo. Scegliere il menù ed apparecchiare la tavola del benessere!

Quale potrebbe essere quindi un abbinamento ideale per un menù del benessere e del buonumore?

Buonumore da cibo: zuppa di legumi con farro, la tavola del benessere!
Buonumore da cibo: zuppa di legumi con farro, la tavola del benessere!

Piatti unici: pasta e fagioli, riso e piselli, zuppe di legumi con il farro;

Primi piatti: pasta con le zucchine o risotto con i funghi;

Secondi piatti: frittata con gli spinaci oppure due uova all'occhio di bue con gli asparagi;

Dessert: una macedonia di frutta di stagione con qualche mandorla e un cucchiaino di miele.

 

Buonumore da cibo: frutta di stagione sulla tavola del benessere!
Buonumore da cibo: frutta di stagione sulla tavola del benessere!

Altro protagonista del sole interiore è dedicarsi a se stessi e predisporsi ad “accogliere” il cibo nel modo più piacevole. Fate quindi spazio a tovagliette e tovaglioli colorati, piatti coordinati, bicchieri e posate eleganti, anche se vi apprestate a sedervi a tavola da soli. Mettere un fiore sul tavolo o scegliere una musica rilassante in accompagnamento al cibo potrebbe essere poi la “ciliegina sulla torta”.

Buonumore da cibo: la tavola del benessere!
Buonumore da cibo: la tavola del benessere!

Buon appetito!


Pubblicato il: 09.03.2020 alle 16:01:44 - by Redazione Just Italy (Ste FStyle Image)


Redazione Just Italy (Ste FStyle Image) consiglia:
Card image cap
Antonino Cannavacciuolo - puntata Masterchef - Villaggio Crespi d'Adda
Card image cap
Must Box - prodotti tipici enogastronomici - Salento 2020-2021.
Card image cap
Cruditè di mare - Pescato del giorno crudo Ristoranti Salento 2020-21
Card image cap
Pescato del giorno - Cruditè di mare - ristoranti Salento 2020-2021.

Card image cap
Nicola Lenoci - chef Masseria Torre Maizza - 2020-2021.
Card image cap
Alessandro Borghese: cuoco gentiluomo, imprenditore e personaggio TV.
Card image cap
Simone Rugiati chef conduttore televisivo, pioniere dello show cooking
Card image cap
Joe Bastianich, ambasciatore della cucina italiana negli USA.

Card image cap
Bruno Barbieri - chef da 7 stelle Michelin!
Card image cap
Antonino Cannavacciuolo: chef e patron di Villa Crespi.
Card image cap
Carlo Cracco e il suo Dinner Club, Made in Italy, in viaggio nel mondo
Card image cap
Box - ristorazione a domicilio e prodotti del territorio a casa tua.

Card image cap
Food trend 2020. Superfood e superdrink dei nuovi anni Venti.
Card image cap
Chef a domicilio: per un evento speciale, il cuoco a casa tua
Card image cap
Street food Stellato - Culture e stili
Card image cap
Cristina Bowerman delizia occhi e palato con il suo tiramisù stellare

Card image cap
Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.
Card image cap
Olimpiadi Cucina 2020 a Stoccarda: medaglia d’oro per gli azzurri!
Card image cap
Spazio vuoto
Card image cap
Spazio vuoto