FRUTTA E VERDURA CONTRO LA STANCHEZZA AUTUNNALE 2014


Booking di:: Redazione Just Italy
Contatta: Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
Scrivi a: Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
  • Nome

  • Cognome

  • Email

  • Cellulare

  • Provincia

  • Richiesta

  • Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.

  •  


FRUTTA E VERDURA CONTRO LA STANCHEZZA AUTUNNALE 2014

Con le vacanze ormai alle spalle, si ritorna a pieno regime alla routine di tutti i giorni, tra lavoro, scuola, famiglia e beghe quotidiane. Sentirsi un po’ stanche con questi ritmi è naturale, ma la frutta di stagione viene in nostro soccorso. Con uva, cachi, broccoli & co., che raggiungono il loro picco di maturazione tra settembre ed ottobre, si può fare il pieno di tutte le vitamine ed i sali minerali necessari a ripartire con il giusto sprint.

FRUTTA E VERDURA CONTRO LA STANCHEZZA AUTUNNALE 2014
FRUTTA E VERDURA CONTRO LA STANCHEZZA AUTUNNALE 2014

Per prepararsi al cambio di stagione e all’abbassamento delle temperature il nostro organismo ha più che mai bisogno di sostanze che rinforzino le difese immunitarie e che ci regalino una sferzata di energia; sostanze di cui sono naturalmente ricchi alimenti come cavoli, broccoli, spinaci, finocchi, castagne e fichi. La vitamina A, ad esempio, che ha il privilegio di regolare il sistema immunitario e di offrirci difesa dalle infezioni, è presente in forma vegetale (come betacarotene) nelle verdure arancioni quali sono le carote o la zucca, così come in spinaci, broccoli, cavoli cappuccio, verza. Inoltre la vitamina A interviene nel meccanismo della visione e nella produzione dell’energia cellulare, ma è utile anche per mantenere in forma le funzioni della pelle: ok a 150 grammi di zucca al forno con un filo di olio crudo.

Le vitamine del gruppo B invece intervengono sul metabolismo di grassi, zuccheri e glucidi, aiutando le ghiandole surrenali ed il sistema immunitario; contribuiscono inoltre al benessere di pelle, nervi ed apparato digerente. La vitamina B influisce sulla produzione ormonale e facilita dunque il buonumore; migliora l’attività muscolare, contrastando la stanchezza; riduce la caduta dei capelli tipica della stagione autunnale e tutela l’attività cerebrale, sostenendo lo sforzo del ritorno in ufficio. La possiamo assumere grazie a verdure a foglia verde come spinaci, bietole, cicorie, oppure con funghi o frutta secca (noci e nocciole), nonché con frutti come castagne ed uva.

 Per rinforzare il sistema immunitario, assumete grandi dosi di vitamina C. Questa è un forte antiossidante, rallenta l’invecchiamento della pelle e tiene alla larga raffreddori & co. E’ inoltre amica dei muscoli, perché conserva in salute i vasi sanguigni che portano ossigeno e nutrienti all’apparato muscolare. La si trova in cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles, spinaci e ravanelli, e in frutta come cachi, melagrana ed uva. Un kiwi al giorno può soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C del nostro organismo.

Hai un umore altalenante, o a lavoro ti senti stanca ed ansiosa? Potrebbe essere a causa di una mancanza di magnesio, in seguito ad uno stress prolungato o a eccessiva sudorazione. Come confermano le ultime ricerche, questo minerale ha un’azione distensiva su nervi e muscoli, migliora la memoria e ci aiuta a recuperare la concentrazione sul lavoro. La frutta secca è ricca di magnesio: mandorle, noci, pistacchi… Basta aggiungere dei semi di zucca nelle insalate e nelle macedonie od unirli a verdure cotte o condimenti per la pasta.

Come avete visto, assumendo i giusti nutrienti e sali minerali attraverso la frutta e la verdura di stagione, la ripresa settembrina sarà una passeggiata! Di Alice Moreschini

 


Pubblicato il: 22.03.2019 alle 08:00:00 - by Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)