LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO


Booking di:: Redazione Just Italy
Contatta: Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
Scrivi a: Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
  • Nome

  • Cognome

  • Email

  • Cellulare

  • Provincia

  • Richiesta

  • Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.

  •  


LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO

Carlo Cracco è sicuramente uno degli chef più glamour e più amati del momento, grazie anche alla popolarità ottenuta con la partecipazione in veste di giudice al talent di cucina MasterChef.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO

LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO

LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Cracco però comincia la sua fortunata carriera nella ristorazione nel 1986, quando inizia a lavorare per Gualtiero Marchesi nel primo ristorante a raggiungere le ambite tre stelle Michelin. Sempre in Italia, dopo la parentesi francese, Cracco diventa poi primo chef dell’Enoteca Pinchiarri a Firenze.Nel corso degli anni ha ideato e curato anche svariati menù per linee aeree di lusso come la Singapore Airline o per la Executive class dei Treni Freccia di Trenitalia.Cracco a Identità Golose, congresso internazionale di cucina tenutosi a Milano il mese scorso, ha portato in scena una parte del nuovo menù degustazione del ristorante “Cracco – Milano”.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO

LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO

LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Già dal nome, “Lanostraidea 2015”, si può intendere che dietro alla creazione e alla realizzazione di questo menù è presente un lungo lavoro di fantasia, uno studio ricercato tra gli accostamenti degli ingredienti, sia a livello visivo ma soprattutto per ciò che concerne l’esplosione di sapori.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Questo è un menù inusuale, realizzato interamente dai due chef pasticceri di fiducia di Cracco, che decide di affidare proprio a loro la cura di questi piatti in cui dolce e salato si intrecciano per esaltarsi l’un con l’altro.La maestria e la precisione tipica degli chef pasticceri dona quel tocco in più a dei piatti già di per sé estremamente eleganti e glamour.  Partendo da elementi perfetti per creare piatti dolci, i pasticceri sotto la guida attenta di Cracco sono arrivati a creare ottime basi per piatti salati, dai sapori decisi e ben equilibrati.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Nella presentazione del menù come primo piatto troviamo un antipasto, composto da una capasanta cruda a cui è abbinato un sorbetto di lichi e mangostano. Il piatto è completato da spaghetti fritti, cioccolato bianco e un velo di polvere di barbabietola.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Sempre la barbabietola fa da base al secondo piatto presentato, in cui questa viene appena sbollentata e cotta in una crosta di caffè a cui si aggiungono sale e cardamomo, in grado di equilibrare la spiccata dolcezza della barbabietola. La polvere di pistacchio finale è il tocco di colore a contrasto con il rosso delle barbabietole, perché anche in cucina l’occhio vuole la sua parte.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Poi Cracco passa all’elaborazione di un piatto a base di piccione, cotto intero in una sfoglia di caffè e adagiato poi su una “semplice” patata bollita lavorata per creare un cubo condito con capperi e torrone grattugiato.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Infine arriva il dolce vero e proprio del menù: una cheesecake scomposta a base di crescenza, sciroppo di peperone, liquirizia e sorbetto di mango. Un accostamento dai colori forti e molto particolare, come lo è d'altronde tutto il menù nato da genio di Cracco.
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
LANOSTRAIDEA 2015: IL MENU’ INUSUALE DI CARLO CRACCO
Ora, se il menù ha stuzzicato la vostra curiosità, non vi resta che recarvi da “Cracco – Milano” per provare voi stessi l’inusuale bontà dei piatti.Di Beatrice Cosa
Pubblicato il: 22.03.2019 alle 08:00:00 - by Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)