Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.


Booking di:: Just Italy
Contatta: Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
Scrivi a: Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)
  • Nome

  • Cognome

  • Email

  • Cellulare

  • Provincia

  • Richiesta

  • Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.

  •  


Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.

Pizzoccheri Valtellinesi: la versione vegana firmata dallo chef stellato Pietro Leemann

Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.
Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.

Pizzòccheri Valtellinesi: una vera e propria opera d’arte culinaria tanto nota da superare le barriere regionali e nazionali, e capace di attraversare l’oceano, ed essere gustata anche in altri continenti

I pizzòccheri valtellinesi sono una varietà di pasta preparata con farina di grano saraceno e miscelata con altri sfarinati. Molto simili alle tagliatelle, ma di colore grigiastro, i pizzoccheri sono un piatto tradizionale della Valtellina, in particolare di Teglio, un comune della provincia di Sondrio. Proprio  Teglio, negli anni passati ha vantato una delle migliori produzioni di grano saraceno d’Europa.

Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.
Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.

 I pizzòccheri si possono reinventare in chiave vegetariana? Si! Con tanto di versioni che riescono a non far rimpiangere l’originale. Parola di Pietro Leemann, chef stellato, il primo ad aver dimostrato in Italia come anche la cucina senza carne possa raggiungere l’eccellenza della stella Michelin.

 Nessuna rinuncia in termini di gusto, promette Leemann a tutti coloro che hanno abbracciato la dieta vegana o vegetariana. Lo chef stellato, rivisitando l’antica ricetta, è riuscito a inventare un nuovo tipo di pizzòccheri adatti per i vegani, utilizzando la pasta in casa, o semplicemente utilizzando quella già pronta, ma di buona qualità.

Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.
Pietro Leemann rivista i pizzoccheri Valtellinesi.

Per prepararli occorre impastare la farina di grano saraceno con acqua bollente e tirare subito una sfoglia di circa 3 mm di spessore. Ricavarne delle fettuccine larghe 1 cm e lunghe 5 cm. Pulire tutte le verdure, tagliare le patate a tocchetti, la verza e le coste a strisce. Mettere a bollire abbondante acqua salata e buttarvi dentro le verdure. Quando le patate saranno cotte, aggiungere la pasta e scolarla al dente insieme alle verdure. Per condire, preparare in padella le verdure, cuocendo insieme i porri tagliati a rondelle, la salvia, l’olio di semi e l’olio di zucca. Servire facendo degli strati e cospargendoli con il condimento caldo. Completare con i semi di zucca tostati.


Pubblicato il: 16.01.2020 alle 11:36:26 - by Redazione Just Italy (Giuseppe Antonio Signato)


Just Italy (Giuseppe Antonio Signato) consiglia:
Card image cap
Alessandro Borghese - Il lusso della semplicità, Milano.
Card image cap
Joe Bastianich, ambasciatore della cucina italiana negli USA.
Card image cap
Bruno Barbieri - chef da 7 stelle Michelin!
Card image cap
Antonino Cannavacciuolo: chef e patron di Villa Crespi.

Card image cap
Carlo Cracco e il suo Dinner Club, Made in Italy, in viaggio nel mondo
Card image cap
Box - ristorazione a domicilio e prodotti del territorio a casa tua.
Card image cap
Food trend 2020. Superfood e superdrink dei nuovi anni Venti.
Card image cap
Cibo del buonumore: cioccolato tra gli alimenti che portano il sorriso

Card image cap
Chef a domicilio: per un evento speciale, il cuoco a casa tua
Card image cap
Street food Stellato - Culture e stili
Card image cap
Cristina Bowerman delizia occhi e palato con il suo tiramisù stellare
Card image cap
Olimpiadi Cucina 2020 a Stoccarda: medaglia d’oro per gli azzurri!